VAI ALLA HOME PAGE DI MASSIMOCORAZZA.IT
 
INDICE DEGLI ARGOMENTI DI MASSIMOCORAZZA.IT
 

ACControl - NON IN VENDITA

Massimo Corazza

Sistema per la tracciabilità del Parmigiano Reggiano.

Una delle videate di ACControl

N.B.: i diritti di sfruttamento economico di questo sistema sono stati acquisiti dal cliente, che ne ha commissionato la realizzazione. Queste pagine hanno come unico scopo quello di descrivere i lavori svolti da questo Studio.

ACControl è un sistema potente e configurabile per la tracciabilità ed il controllo di qualità dell'intero ciclo produttivo del Parmigiano Reggiano, dal conferimento del latte allo stoccaggio in magazzino ed alla vendita delle forme.
Tale sistema è costituito da:

  • Un applicativo client/server che gira su PC, ed utilizza une base dati MS SQL Server 2000 di circa 70 tabelle. L'applicativo si interfaccia con dispositivi di lettura di codici a barre.
  • 8 applicativi che girano su dispositivi palmari della famiglia Palm OS; gli operatori possono raccogliere i dati sulle varie fasi di produzione usando i palmari; una volta terminate le operazioni si possono scaricare i dati su PC attraverso una procedure di sincronizzazione semplice e veloce.
Si accede ad ACControl digitando un nome utente ed una password. Per ogni operazione c'è quindi la possibilità di conoscere l'operatore che l'ha compiuta. Inoltre, attraverso l'utilizzo del meccanismo dei profili utente, in fase di configurazione è possibile decidere se abilitare o meno ogni singola funzione per ogni singolo operatore.
ACControl permette di tenere traccia delle seguenti fasi di produzione del Parmigiano Reggiano:
  • Conferimento del latte: di ogni conferimento si conosce quantità, data, mattina/sera, conferente, giro, automezzo usato per la raccolta, linea di produzione, lotto di produzione, anomalie. Si possono effettuare delle analisi sui dati di raccolta latte. Al lotto di produzione del latte è associato un colore, che accompagnerà la forma nei vari punti del programma. I dati sui conferimenti possono essere raccolti utilizzando i palmari
  • Caglio e siero: esiste un registro del caglio e un registro del siero, e i movimenti di scarico del siero dalle fermentiere sono tracciati fermentiera per fermentiera.
  • Piano lotti e produzione forme: attraverso un sinottico che riproduce fedelmente la disposizione delle vascche e delle caldaie nel caseificio (una volta configurato il sistema), in modo semplice e veloce, è possibile raccogliere i dati sul latte in caldaia, siero e caglio, placche attribuite alle forme, giudizi dati in caldaia. In particolare, i giudizi in caldaia possono essere raccolti usando le penne ottiche. Di ogni lotto di produzione del latte si possono tracciare le diverse destinazioni: latte trasformato, latte di riporto, latte per altre lavorazioni.
  • Voltature in presalatura e carico in salatoio: è possibile tenere traccia di tutte le operazioni di voltatura delle forme in presalatura: prima giornata, seconda giornata, terza giornata, quarta giornata, oltre quarta giornata. I dati sulle voltature possono essere raccolti sia da PC che da penne ottiche. Tutte le forme che a un certo punto di ogni giornata sono caricate in salatoio vanno a far parte del lotto di post-produzione. Le operazioni di carico in salatoio possono essere registrate attraverso l'uso dei palmari.
  • Scarico salatoio: è possibile tenere traccia dell'uscita delle forme dal salatoio, sia da PC che da palmare.
  • Ore in camera calda: è possibile attribuire alle forme di un lotto di post-produzione un certo numero di ore di permanenza in camera calda, sia da PC che da palmare.
  • Operazioni in stagionatura: le operazioni in stagionatura di cui si può tenere traccia sono il carico in magazzino (da PC e da palmare), le voltature (da PC e da palmare), le movimentazioni interne (da PC e da palmare), la pesatura, il carico e lo scarico a e da magazzino esterno (da PC e da palmare).
  • Perizie: si possono raccogliere i dati sia sulle perizie interne che sulle perizie esterne, sia da PC che da palmare.
  • Vendite e fatturazione: si può tenere traccia della vendita di gruppi delle forme, e i raggruppamenti sono fatti per linea di produzione, mese di produzione, marchiatura.
  • Panna e burro: ACControl contiene un registro per la panna ed un registro per il burro
  • Ricezione dei dati dal laboratorio di analisi e attribuzione dei punteggi ai conferenti.
ACControl, inoltre, contiene alcune funzioni che coadiuvano il controllo di qualità:
  • Visualizzazione dei documenti qualità
  • Gestione delle non conformità: le non conformità possono dare luogo a trattamenti e ad azioni correttive. In seguito a non conformità si possono bloccare delle forme, che quindi non saranno vendute.
  • Piano manutenzioni, sanificazioni, tarature: si può tenere traccia di tutte le attività, programmate o straordinarie, su attrezzature e strumenti.
ACControl permette di estrarre ed esportare (mediante stampe o in formato Excel) una grande varietà di dati. Questi dati sono visualizzati perlopiù in formato griglia.
  • Riepilogo conferimenti: i dati dei conferimenti di latte da una certa data a una certa data possono essere visualizzati ed accorpati in molti modi diversi.
  • Scheda della forma: è possibile, digitando la placca di una forma, visualizzare la storia completa di una forma
  • Analisi forme: i dati delle forme prodotte da una certa data a una certa data possono essere visualizzati ed accorpati in modi molto diversi.
  • Griglia mensile forme: per ogni mese è possiblile visualizzare una griglia con in orizzontale la caldaia e la lavorazione, in verticale il giorno, e in ogni cella la placca di una forma (colorata col colore del lotto di produzione del latte). Cliccando su una cella si visualizza la storia della forma relativa. Una griglia analoga è disponibile per le perizie
  • Elaborazioni: ACControl contiene uno strumento OLAP estremamente potente, che senza modificare il programma, solo aggiungendo delle queries SQL nidificate, permette di effettuare estrazioni anche assai complesse di dati. Tali dati possono essere visualizzati in una griglia.


profilo professionale Ing. Massimo Corazza